(G.Palladino)

Ma cos’è stato
Di questo amore
Che Dio nel tempo
Ha fatto crescere
Nascosto ed al riparo dalle onde
Tu che non vivevi senza lei.

Lei in ginocchio
Commuove il cielo
Per questo amore
Amaro e fragile
I sogni e le promesse sono andati
E dei figli cosa ne sarà.

Ma Dio saprà
Tirarvi fuori
Da questo mare
Di solo voi
Perché fan troppo male al cuore
Quelle offese date e avute
Basta vittime e carnefici di sé
Ma ora è il tempo di
Ricostruire

Perché buttare
Così al vento
Quello che Dio no non separa mai
La chiave dell’amore è il perdono
Che fa dire insieme ancora Sì.